01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Pavia

La palestra di via Bianchi a Pavia, intitolata al gr. uff. Aurelio Chiappero pioniere dello sport pavese

24-04-2014 14:41 - Pavia
Domenica 13 aprile, alla presenza del sindaco Cattaneo, dell´assessore allo
sport Bobbio Pallavicini, del delegato del Coni Cremonesi e dei tre figli
Chiappero, è stato intitolato il palazzetto di Via Bianchi al Prof. Chiappero
padre della nostra socia Marinice Chiappero.
Aurelio Chiappero è stato un un pioniere della promozione sportiva a Pavia.
Ilsuo lavoro lo ha infatti portato a conseguire numerosi riconoscimenti in
campo nazionale e internazionale.
Nato a Pavia nel 1908 fu precursore in ambito cestistico, dando vita al
movimento della pallacanestro pavese maschile e femminile quando ancora si
giocava nel campo di terra battuta di via Luigi Porta.
Nel 1933 costituì il comitato provinciale della FIP divenendo negli anni
successivi allenatore della principale squadra di basket di Pavia, poi
allenatore federale e commissario tecnico della nazionale. Ma i meriti di
Chiappero non terminano qui. Infatti introdusse la Pallamano nel nostro Paese
e negli anni 50 , in larghissimo anticipo sugli altri, comprese la necessità di
rafforzare il carattere inclusivo dello sport costituendo il gruppo sportivo
sordomuti. Negli anni 70 portò in Italia il Badminton, la cui squadra azzurra
debuttò agli Europei del 1978.
Cerimoniere, organizzatore e accompagnatore alle Olimpiadi di Roma, Tokio,,
Monaco,Montreal, Mosca, Los Angeles, Seul, Aurelio Chiappero fu insignito
dellamedaglia d´oro del CONI.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account